You are hereLa chiesa di San Magno (Gradoli)

La chiesa di San Magno (Gradoli)


----------------

Sul lungolago di Gradoli (VT), a pochi metri dal lago di Bolsena, sorge la chiesa di San Magno, un tempo proprietà del Sovrano Ordine dei Cavalieri di Malta e successivamente venduta nel 1908 al comune di Gradoli.
La costruzione, in tufo locale di epoca quattrocentesca, possiede una copertura a capriate, un portale con un cornicione in stile rinascimentale e, sopra l'altare maggiore, è raffigurato San Magno Vescovo. Un piccolo campanile a vela ospita due campane.

La chiesa gode di un singolare privilegio detto il "Perdono di San Magno", un'indulgenza plenaria già concessa nell'anno 1611 con bolla pontificia di Papa Paolo V e rinnovata da Papa Benedetto XIV nel 1754 per tutti quelli che la visitano il 19 agosto di ogni anno, festa del Santo.
Questa zona fu, dopo l'Unità d'Italia, un noto rifugio di briganti dove si registrarono diversi episodi sanguinosi.
Poco lontano troviamo la cinquecentesca chiesa di San Giovanni in Val di Lago.



La chiesa di San Magno vista di lato dalla SP Lago di Bolsena



Il portale della chiesa



La facciata della chiesa



Il fontanile di San Magno di fianco alla chiesa



Un lato della chiesa di San Magno con il lago di Bolsena sullo sfondo a pochi metri



Gradoli (VT) e il lago di Bolsena

Gradoli e il lago di Bolsena