You are hereCivita di Bagnoregio - La Valle dei Calanchi

Civita di Bagnoregio - La Valle dei Calanchi


----------------

Uscendo da Bolsena per la via Orvietana, ad un certo punto la strada si biforca per raggiungere sulla destra Civita di Bagnoregio (VT) e sulla sinistra Orvieto.
Civita di Bagnoregio, chiamata la città che muore, era un tempo unita a Bagnoregio e ne costituiva il nucleo più antico e importante; in seguito, a causa di un continuo ed inarrestabile processo di erosione che sgretola le pareti di tufo poggiate sull'argilla e che nel corso dei secoli ha provocato una grossa voragine, Civita è rimasta isolata al centro della valle dai caratteristici calanchi ed oggi si può raggiungere a piedi attraverso un ardito ponte di 300 metri sospeso nel vuoto; percorrendo le sue viuzze, si possono ammirare il palazzo Mazzocchi Alemanni e la chiesa parrocchiale di San Donato.
Il borgo conta appena 10 abitanti.

Tratto da "Bolsena e i paesi intorno al lago" di Bonechi Edizioni

Civita di Bagnoregio, la "città che muore"



I calanchi