You are hereTagliolini con il brodo di tinca (ricette del lago di Bolsena)

Tagliolini con il brodo di tinca (ricette del lago di Bolsena)


----------------

La tinca è un pesce grasso che ben si presta per fare il brodo. Prendere una tinca di almeno mezzo chilo e dopo averla pulita tagliarla in 2-3 pezzi. In un tegame si metta olio, peperoncino e un trito di carote, sedano e cipolla. Far soffriggere alcuni minuti, quindi mettere nel tegame i pezzi di tinca.
Far rosolare alcuni minuti quindi aggiungere un pochino di acqua, mezzo bicchiere di vino bianco e un po' di prezzemolo. Far evaporare il vino e poi aggiungere un pomodoro pelato o un cucchiaio di passata di pomodoro.

Lasciare cuocere lentamente a fuoco basso aggiungendo, eventualmente, un pochino di acqua.
Quando il brodo è pronto e la tinca prossima alla cottura, porre a bollire nel tegame una fogliolina di alloro per non più di un minuto, quindi toglierla.
Passare il brodo con un colino, allungarlo un po' con acqua bollente se dovesse risultare troppo denso e cuocervi direttamente i tagliolini all'uovo fatti in casa.
Scopri le altre ricette del lago di Bolsena.

Tratto da: "Marta, guida alla scoperta" di Maria Irene Fedeli

Rielaborazione testi a cura di Luca Viviani